RedHat introduce ufficialmente Enterprise Linux for ARM

Red Hat ha ufficialmente presentato il supporto ARM per la versione della propria distribuzione di classe Enterprise.

Questo nuovo tassello si unisce al disegno di quella che Red Hat definisce la multi-architecture strategy dove al fianco delle consuete architetture x86 (che chiaramente comprende x86_64) ci sono le architetture IBM Red Hat Enterprise Linux for Power e Red Hat Enterprise Linux for z Systems e da oggi anche Red Hat Enterprise Linux Server for ARM.

Quest’ultima distribuzione fa seguito alla tech preview del 2015 ed apre scenari di sviluppo inediti per quanti volessero dedicarsi alla creazione di applicazioni per il mondo ARM, infatti tutto il Developer Toolset e l’intera Software Collection saranno presenti all’interno della distribuzione.

Punto di forza delle architetture ARM è da sempre il basso consumo energetico e gli scenari che pone questa mossa di Red Hat non faranno altro che aumentare l’interesse verso questa piattaforma anche se, pensandoci bene, è vero allo stesso tempo il contrario: la domanda per una distribuzione di classe Enterprise su ARM era molto alta, in particolare dopo l’avvento di ARM64, pertanto ovunque la si voglia guardare questa mossa fa contenti tutti. Ambiente compreso.

Le note della release sono disponibili presso questa Knowledge Base.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , ,