Salutate il Kernel Linux 5.0!

Questa domenica Linus ha deciso di rilasciare la versione del kernel 5.0 stabile. Questo chiude un lungo processo di sviluppo, che era iniziato a gennaio quando era stato deciso di non usare il tag 4.21, ma appunto il 5.0.
Ecco l’incipit dell’annuncio di Linus stesso:

Ok, so the last week of the 5.0 release wasn’t entirely quiet, but
it’s a lot smaller than rc8 was, and on the whole I’m happy that I
delayed a week and did an rc8.

OK, quindi l’ultima settimana per il rilascio della versione 5.0 non è stata esattamente tranquilla, ma è stata molto più piccola di quella della rc8, e nel complesso sono felice di aver aspettato una settimana e fatto la rc8.

Questo lungo processo ha portato ad un kernel con una lunga lista di cambiamenti, aggiunte e migliore, e – come è facile aspettarsi dal kernel – tutto riguarda driver per il supporto hardware o gestione dei filesystem. Ecco una breve lista (assolutamente non esaustiva):

  • supporto alle CPU AMD Ryzen ed EPYC in particolare quelle di prossima generazione
  • uso di Adiantum per crittografia del filesystem specificamente studiato per hardware poco performante, come i cellulari; non a caso è stato sviluppato da Google per Android Go.
  • supporto (iniziale) per NVIDIA GeForce RTX 2000 per il driver open-source Nouveau; non è ancora presente il supporto all’accelerazione hardware, come per i driver propietari, ma è comunque un inizio
  • supporto per FreesSync di AMD ovvero la tecnica di AMD per permettere elevati refresh rate senza distorsioni sullo schermo (che, ricordiamo, deve supportare anche lui tale tecnica); questa è una notizia interessante soprattutto per i videogiocatori
  • supporto per lo scrolling Logitech ad alta risoluzione, ma il driver aiuta anche con i mouse Microsoft

Linus, in chiusura, tiene però a precisare che i numeri non indicano nulla se non una successione di versioni:

But I’d like to point out (yet again) that we don’t do feature-based releases,
and that “5.0” doesn’t mean anything more than that the 4.x numbers
started getting big enough that I ran out of fingers and toes.

Ci tengo a precisare (di nuovo) che non facciamo release basate sulle funzionalità, e che “5.0” non vuol dire altro che i numeri della serie 4.x avevano cominciato ad essere tanto grandi che avevo finito le dita di mani e piedi.

Il rilascio di questa versione ha aperto la porta al nuovo ciclo di sviluppo, quella per il kernel 5.1: non ci si ferma mai!

Ho coltivato la mia passione per l'informatica fin da bambino, coi primi programmi BASIC. In età adulta mi sono avvicinato a Linux ed alla programmazione C, per poi interessarmi di reti. Infine, il mio hobby è diventato anche il mio lavoro.
Per me il modo migliore di imparare è fare, e per questo devo utilizzare le tecnologie che ritengo interessanti; a questo scopo, il mondo opensource offre gli strumenti perfetti.

Tags: , ,