L’intelligenza artificiale in aiuto per il CoronaVirus

In questi giorni non si parla d’altro, ogni giorno veniamo sopraffatti dalla quantità di notizie che ci parlano dei nuovi casi, della gestione di questa crisi, e degli sviluppi che si stanno avendo in tal senso.

Come abbiamo già trattato, l’allarme è stato sicuramente un modo per dimostrare che lo “smart working” è possibile e funziona, ma dalla Cina ci arrivano notizie riguardo quello che la tecnologia, e più precisamente le intelligenze artificiali, possono fare per dare una mano.

E’ il caso di quanto comunicato da Alibaba Group in questi giorni via Twitter:

Quanto si apprende è che, oltre anche ad una donazione di 2,15 milioni di dollari per accelerare lo sviluppo di un vaccino, il big del commercio elettronico ha realizzato degli algoritmi che impiegano solo 20 secondi per la formulazione di una diagnosi con un’accuratezza del 96%.

Questo è grazie ad un sistema basato sul machine learning ed istruito grazie a più di 5000 casi confermati, che ha permesso a questa I.A. di riuscire a riconoscere il virus con una precisione incredibile e, soprattutto, in un tempo incredibilmente breve, considerando che un medico impiega mediamente 5/10 minuti per la lettura della Tac e l’elaborazione della stessa diagnosi, e con oltre 300 immagini da effettuare.

E se a questo aggiungiamo che tutti i supercomputer nella Top500 utilizzano Linux, e che spesso vengono usati proprio per questo tipo di elaborazioni, seppur senza un dato ufficiale potremmo quasi supporre che alla base di questa ottima soluzione per aiutarci nella crisi c’è proprio il nostro amato sistema operativo.

E quindi, al momento possiamo quasi immaginare: Covid19 vs Linux, 0 a 1, palla al centro!

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: ,