TUXEDO presenta Aquarius, un sistema di raffreddamento per il laptop Linux Stellaris… Ad acqua!

Pochi giorni fa parlavamo dell’ormai ampia disponibilità di portatili Linux e di come ormai siano davvero parecchie le aziende produttrici di computer nativi Linux, dove la fatidica domanda “ma funzionerà tutto?” è un relitto di un passato che fortunatamente non esiste più.

Ai tanti che hanno letto con piacere la notizia riportata in apertura darà ancor più gusto leggere di come TUXEDO, casa tedesca produttrice di laptop Linux e nello specifico del modello Stellaris 15 Gen4, abbia previsto per questo modello un sistema di raffreddamento ad acqua denominato, appunto, Aquaris.

Si tratta di un dispositivo esterno che, riempito di acqua distillata ed opportunamente collegato al laptop, è in grado di produrre un raffreddamento mediante liquido. Ma forse è meglio dare un’occhiata a questo video che spiega come avviene la magia:

Quindi CPU più silenziose e che funzionano a temperature più basse. Il tutto al netto dell’ingombro di cavi che pare corposo. Altro aspetto da tenere certamente in considerazione è il fatto che prima di qualsiasi trasporto il laptop vada svuotato, come del resto mostra la fine del video.

Certo qualcosa un filo distante dal concetto di portatile, ma tant’è: avreste mai pensato qualche anno fa di potervi comprare con una spesa intorno ai tremila euro (questo più o meno il costo dello Stellaris 15 Gen4 con Aquarius) un PC 100% compatibile Linux e con un sistema di raffreddamento ad acqua i cui driver sono open-source?

Io, personalmente, no.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , , ,