AI, AI ovunque! Le evoluzioni di AWS Code Whisperer e MineDojo, l’intelligenza artificiale di NVidia che gioca a Minecraft!

0

Sono talmente tante le notizie che, su base quasi quotidiana, leggiamo ogni giorno in merito a nuovi progetti di intelligenza artificiale o ad aggiornamenti su progetti esistenti che forse ne potremmo fare una rubrica a sé stante.

Ecco le novità che vi raccontiamo oggi: è stata pubblicata una nuova release di AWS Code Whisperer, l’assistente alla produzione di codice concorrente di GitHub Copilot, di cui vi avevamo già raccontato.

La nuova release porta con sé parecchie migliorie, aggiungendo il supporto per C# e TypeScript, insieme a Python, Java e JavaScript, e la possibilità di accedere utilizzando l’identità IAM di AWS abilitando il login aziendale con un’opzione per Single Sign-On. I singoli sviluppatori possono comunque utilizzare CodeWhisper anche tramite AWS Builder ID, un nuovo accesso personale per AWS che gli sviluppatori possono mantenere mentre si spostano tra lavoro, scuola o altre organizzazioni.

Rimane da capire come la questione legale relativa a questa fetta di prodotti vedrà il suo epilogo. Finora AWS Code Whisperer è stato citato come “tecnologia informata dei fatti” nella causa avviata contro il prodotto di Microsoft, ma la sua documentazione cita come fonti codice Amazon e “codice open-source”, genericamente.

Comunque si concluderà la causa, verrà stabilito un precedente su cui tutti i prodotti dovranno basarsi.

Di tutt’altra natura la notizia relativa a MineDojo, un’intelligenza artificiale di NVidia che si occupa di… Giocare a Minecraft. Il principio di funzionamento è spiegato in questa immagine (gentilmente offerta da questo articolo di ArsTechnica):

Quindi in sostanza per “addestrare” il framework a giocare a Minecraft, i ricercatori hanno fornito 730.000 video YouTube di Minecraft (con più di 2,2 miliardi di parole trascritte), 7.000 pagine Web recuperate dal wiki di Minecraft e 340.000 post Reddit e 6,6 milioni di commenti Reddit che descrivono il gameplay di Minecraft.

Non è stato ancora specificato, ma il progetto è open-source e, come di consueto ha la sua pagina GitHub: https://github.com/MineDojo/MineDojo. Questo è un bene, soprattutto per quelli come me stufi di rispondere alla domanda dei figli “ma perché non lo provi prima di dire che non ti piace?”.

Bene, lo farò provare alla mia IA di fiducia.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.