La nuova release di Linux Mint 21.2, Victoria, è davvero un passo avanti

8

Sebbene Mia Mamma Usa Linux sia ben lungi dall’essere un sito di recensioni di progetti o prodotti open-source, dopo il racconto della prima esperienza con Supernova, l’ultima release del client di posta Thunderbird, ecco arrivare un’altra diapositiva sulla nuova release di Linux Mint, Victoria.

Come sempre la distribuzione viene resa disponibile nelle consuete tre diverse versioni, riassunte in questa tabella gentilmente fornita da The Register:

CinnamonMATEXfce
AnnouncementAnnouncementAnnouncement
What’s newWhat’s newWhat’s new
Release notesRelease notesRelease notes
DownloadsDownloadsDownloads

Passare da una versione precedente all’attuale è sempre semplicissima utilizzando Update Manager, nel mio caso l’intero update non ha richiesto più di 5 minuti.

La versione Cinnamon, che monta Cinnamon 5.8 su Kernel 5.15 con alla base sempre Ubuntu 22.04, su cui sto lavorando ormai da una settimana, mi ha piacevolmente sorpreso tanto sulle performance (parecchio lavoro è stato fatto sul multi-threading) che nel look & feel.

Il file manager Nemo è decisamente migliorato dalla versione precedente de è molto più responsivo nelle azioni ricorrenti. Sembrerà banale, ma operando quotidianamente su decine di file locali via Nemo anche il minimo miglioramento si riflette in maniera sensibile su tutto il ciclo di lavoro.

A livello grafico invece il nuovo tema Mint-L colpisce davvero per pulizia ed estetica, soddisfacendo tutti i palati in quanto disponibile per un numero esorbitante di colori (Dark Red la mia scelta, e non potrebbe essere altrimenti). Sfondi come sempre clamorosi (con anche un pizzico di Italia) e possibilità di applicare gli stili dei temi mixando Light & Dark a piacimento.

Linux Mint 21.2 riceverà aggiornamenti di sicurezza fino al 2027, quindi sì, è una LTS. Il team inoltre non lavorerà su future release, concentrandosi sull’attuale per tutto il 2023, pertanto molti altri aggiornamenti seguiranno nei prossimi mesi.

Il team di Linux Mint dimostra ancora una volta di aver lavorato su ciò che conta davvero, ossia l’esperienza utente che, per quanto semplificata, non manca di nulla.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.