Il numero dei Kernel Linux LTS supportati è stato ridotto? Niente paura, arriva la Super Long Term Stable!

1

Mentre l’eco della notizia sulla riduzione del numero di Kernel Linux LTS (Long Term Stable) supportati si sta pian piano attenuando, dobbiamo fare ammenda in merito al nostro articolo dal titolo “Non ci sono maintainer, e le versioni LTS del Kernel Linux vedono una riduzione della durata da sei a due anni“, che in realtà andrebbe rianalizzato, poiché formulato così induce a pensare come ci sia un problema nel progetto Linux, ma non è così.

Come ha chiarito Greg Kroah-Hartman, che dopo Linus Torvalds è certamente l’autorità più competente in ambito Kernel:

Did anyone think to actually ask the developer who is maintaining the long-term support kernel versions why he made that change (back in February?), i.e. me…? No, I guess that would take too much effort, and wouldn’t result in such a click-bait headline.

“LTS kernels are no longer supported for 6 years because it turns out no one used them.” doesn’t have that same fun sound…

Qualcuno ha pensato di chiedere allo sviluppatore che mantiene le versioni del kernel con supporto a lungo termine perché ha apportato quella modifica (a febbraio?), cioè a me…? No, immagino che richiederebbe uno sforzo eccessivo e non darebbe come risultato un titolo così cliccabile.

“I kernel LTS non sono più supportati da 6 anni perché risulta che nessuno li ha utilizzati.” non ha lo stesso suono divertente…

La ragione della scelta è più che semplice: nessuno li usava. Ed a sottolineare ulteriormente quanto tutto sia normale, in un altro intervento Kroah-Hartman ha indicato come i contributi provenienti dalla Linux Foundation al progetto si siano sempre più incrementati negli anni.

Insomma, anche se il problema dei maintainer dei progetti open-source è sempre presente, possiamo dire per certo come questo non riguardi il Kernel Linux.

Ne è ulteriore dimostrazione l’annuncio pubblicato dalla Civil Infrastructure Platform (CIP), un progetto della Linux Foundation, nel quale viene spiegato come il programma di mantenimento del Kernel Linux ha avviato una serie, basata sulla versione 6.1, definita Super Long Term Stable (SLTS), che verrà supportata per un minimo di 10 anni!

Questa la definizione della CIP data dal wiki ufficiale del progetto:

The Civil Infrastructure Platform (CIP) aims to establish a “base layer” of industrial-grade tooling using the Linux kernel and other open source projects. This base layer will be available for use by developers creating software building blocks that meet safety, security, reliability and other requirements that are critical to industrial and civil infrastructure projects.

La Civil Infrastructure Platform (CIP) mira a stabilire un “livello base” di tool di classe industriale utilizzando il kernel Linux e altri progetti open source. Questo livello di base sarà disponibile per l’utilizzo da parte degli sviluppatori che creano elementi costitutivi di software che soddisfano sicurezza, protezione, affidabilità e altri requisiti critici per i progetti di infrastrutture industriali e civili.

Quindi è proprio nel contesto della totale stabilità richiesta da questo progetto che il Kernel Linux Super Long Term Stable si pone, ambienti in cui l’hardware è specifico per i contesti supportati.

Gli operatori potranno quindi stare tranquilli: con il Kernel SLTS questo supporto durerà almeno 10 anni.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.