Sam Hartman è il nuovo Debian Project Leader

Dopo i recenti problemi in fase di nomina dei candidati al ruolo di Debian Project Leader e tutte le discussioni sull’effettivo stato di salute del progetto, sono disponibili i risultati delle votazioni che hanno incoronato Sam Hartman nuovo DPL.

Hartman è un Debianista di lungo corso, nella sua biografia spiega di essersi aggregato al progetto nel 2000 e di aver sempre lavorato da allora come sviluppatore in seno al progetto, mentre svolgeva la sua professione in diverse aziende.

L’obiettivo del suo mandato, specificato nel link alla pagina qui sopra è principalmente uno: mantenere divertente lavorare al progetto Debian. Partendo ad esempio dall’utilizzo di NVC, ossia Non Violent Communication, definito come un “empathy framework” che dona strumenti per gestire le controversie.

Altro obiettivo sarà quello di limitare le decisioni che richiedono tempi infiniti per essere prese. Non ultimo fare in modo di spiegare meglio Debian, per cercare di essere più inclusivi verso potenziali collaboratori.

La lunga esperienza maturata all’interno del progetto ha quindi fatto di Hartman la persona scelta dalla community Debian per veicolare le scelte del progetto nel prossimo ciclo di sviluppo. Dal canto suo il nuovo DPL si è detto più che disponibile nel collaborare con gli altri candidati DPL, per sviluppare insieme le idee che ritiene vincenti. Nel pieno spirito collaborativo e democratico del progetto Debian.

Cos’altro aggiungere? Buon lavoro!

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , , ,