Autore: Matteo Cappadonna

IBM Razee: il Continuous Delivery OpenSource di BigBlue

Già da diversi anni IBM fornisce IKS (IBM Kubernetes Service), un sistema di gestione di cluster Kubernetes; a differenza di altri sistemi similari, però, ha fatto fatica ad affermarsi sul mercato per la mancanza di una componente fondamentale: un sistema di Continuous Delivery (CD) che fornisse la scalabilità, la velocità e, soprattutto, una buona visibilità…
Read more

Android, notifiche e software OpenSource: ecco i primi limiti

Per quanto si continui a professare azienda aperta alla condivisione -con tanto di aperture di codice o rilascio alla comunità open-source di interi framework- alla Google è sempre un’azienda che guarda al fatturato. Lo vediamo tutti i giorni: i suoi servizi sono quasi sempre gratuiti per l’utente finale, ma sono pensati per “forzare” l’utente ad…
Read more

Command Line Heroes: il podcast di RedHat propone anche un gioco

Già in passato vi abbiamo parlato di Command Line Heroes, un podcast prodotto direttamente da Red Hat e che affronta l’evoluzione sia dei sistemi che dei paradigmi utilizzati per amministrarli o svilupparli. Personalmente ho apprezzato parecchio la prima stagione per le sue puntate brevi e l’approccio quasi “romanzato” all’evoluzione dell’informatica, il tutto intervallato con interviste…
Read more

ZFS su Ubuntu 19.10: ancora tanto lavoro da fare

Sono anni che se ne parla e, con il recente interesse mostrato da Canonical nel portare ZFS su Ubuntu, la sensazione era quella di riuscire a vedere, nel breve tempo, il famoso filesystem nato in casa Sun sul nostro amico pinguino in tutto il suo splendore. In questi giorni finalmente il team di Ubuntu ha…
Read more

CFEngine: vulnerabilità critica nell’hub spiegata al mondo

In un’aspettata mossa di estrema apertura, gli ingegneri di CFEngine hanno -forse- osato un po’ troppo nei dettagli della spiegazione di un bug di sicurezza molto grave nel loro prodotto Enterprise. Facciamo un passo indietro: CFEngine è un software di configuration management ed automazione decentralizzato, alternativa a Puppet o Ansible (di cui più spesso parliamo…
Read more

RedHat e Microsoft insieme per Azure Red Hat OpenShift

Dopo le recenti notizie che vedono Microsoft preparare una sua versione del kernel Linux, ecco che l’azienda di Redmond annuncia la disponibilità di un nuovo prodotto nato dalla collaborazione con, udite udite, Red Hat. Stiamo parlando di Azure Red Hat OpenShift, ovvero una soluzione completa e funzionante per il deployment, ovviamente sul public cloud di…
Read more

Huawei Ban: i nuovi portatili avranno Linux?

In questi giorni, sia a livello di notizie che di meme su internet, non si parla d’altro che della decisione del governo statunitense di bandire Huawei dalla fornitura ed utilizzo di apparati sul loro territorio. Dopo il seguito che ha dato Google tagliando la licenza di Android per i dispositivi, molti si chiedono quale sarà…
Read more

GitHub, GitLab e Bitbucket sotto attacco, ora sensibilizzano sulle password

Ad inizio del mese i maggiori fornitori pubblici di repository git hanno scoperto un attacco di tipo ransom su parecchi repository erogati delle loro piattaforme. Il 2 Maggio diversi account utenti sono stati compromessi, i relativi repository (sia pubblici che privati) sono stati quindi svuotati e rimpiazzati con un singolo file contente il testo: To…
Read more

Kernel: vulnerabilità critica nelle versioni precedenti alla 5.0.8

E’ di qualche giorno fa la scoperta di una vulnerabilità in parecchie versioni del kernel Linux. Pare che tutte le precedenti (usiamo il condizionale perchè si sta ancora analizzando a riguardo) al kernel 5.0.8 soffrano di questa cosa. Registrata con la CVE-2019-11815 ed uno score particolarmente alto, sfrutta un problema nello stack TCP/IP del kernel…
Read more

Il 5G sta arrivando, grazie al cloud e Kubernetes

Oramai lo smartphone è diventato il dispositivo che utilizziamo più di tutti; e questo non solo è dato dalla sua evoluzione, ma anche dalla disponibilità di accesso cellulare ad internet veloce -praticamente- ovunque. Rapidamente siamo arrivati all’attuale LTE che, il più delle volte, ci permette di avere in mobilità una velocità maggiore di quella che…
Read more