Autore: Matteo Cappadonna

KDE risolve un bug… rimuovendo una feature

This is not a bug, this is a feature! Quante volte, scherzando, abbiamo sentito dire o detto questa frase? Questi due elementi, i bug e le feature, sono comunque legati indissolubilmente, volente o nolente: se c’è un bug, questo è introdotto da una data feature. Nel caso in questione il bug era all’interno del KDE…
Read more

IBM aggiorna la sua offerta software e la ottimizza per Red Hat OpenShift

Dopo la tanto discussa acquisizione, recentemente confermata e conclusa, molti (noi per primi) stanno cercando di capire in che modo questa porterà benefici -o per lo meno cambiamenti- nell’una o l’altra azienda. Red Hat rimarrà una costola totalmente indipendente? I prodotti da lei offerti verranno inglobati da Big Blue? Alcune risposte sembra stiano decisamente arrivando.…
Read more

L’unione fa la forza: GNOME e KDE al lavoro insieme sul desktop Linux

Ognuno ha i propri software preferiti, ed ognuno tende a trovare le feature migliori nel proprio a discapito di quelle dell’”acerrimo nemico”. Sui desktop environment questa “battaglia” è quasi sempre stata tra GNOME e KDE; seppur molti utenti optino anche per soluzioni differenti (in genere per puro gusto o per supportare dell’hardware non più all’ultimo…
Read more

Netflix ed AWS entrano nella Academy Software Foundation

Amazon Web Services, la divisione cloud del colosso dell’ecommerce Americano, e Netflix, uno dei player di maggior successo nel campo dello streaming e della produzione, hanno in questi giorni annunciato la loro accettazione come membri della ASWF, l’Academy Software Foundation. Ma di cosa si tratta? E’ un qualcosa di relativamente nuovo, nato poco più di…
Read more

SAP e SUSE: la collaborazione continua con il nuovo CEO

SAP e SUSE sono -quasi- due entità imprescindibili: con una partnership oramai ventennale è facile capire come la prima sia il cliente più grande della seconda. Non stupisce quindi la recente notizia che vede Melissa Di Donato, COO (Chief Operating Officer, l’equivalente del nostro Direttore Operativo) di SAP nel nuovo ruolo di CEO (Chief Executive…
Read more

IBM lancia Appsody, Codewind e Kabanero, tre nuovi progetti OpenSource concorrenti di… OpenShift?

In questi giorni IBM, l’azienda che non ha bisogno di presentazioni e che recentemente ha avuto spazio su queste pagine grazie all’acquisizione di Red Hat, ha annunciato ben 3 nuovi progetti open-source. Iniziamo da Appsody, definito come un gruppo di tool e stack applicativi pensato per il Cloud; con lo scopo di semplificare la creazione…
Read more

QNAP a rischio: un ransomware per Linux attacca i NAS

Speravate di poter partire per le vacanze tranquilli, invece è -di nuovo- tempo di update. Questa volta dovremo aggiornare i nostri NAS basati su Linux, nello specifico quelli forniti da un’azienda molto famosa nel campo, soprattutto per quanto riguarda l’uso domestico e di piccole/medie azienda: la taiwanese QNAP. La scoperta è stata fatta dai ricercatori…
Read more

Basta computer, arrivano i mobili OpenSource

Noi vi parliamo spesso di open-source, e sempre diciamo che questa pratica è il nostro mondo e molto probabilmente il futuro dell’informatica. Tutti, anche i più affezionati utenti Windows, sicuramente hanno usato almeno un software open-source in vita loro, sia direttamente che indirettamente (di base, basta andare su -quasi- un qualsiasi sito internet e possiamo…
Read more

Microsoft ammessa alla lista chiusa linux-distro security

Se ci leggete da qualche tempo, ben sapete che i tempi di “Linux è un cancro” sono oramai un ricordo lontano in Microsoft. Prima l’abbraccio dell’open source, poi l’apertura agli sviluppatori Linux grazie ad una collaborazione con Canonical ed alla prima iterazione del Windows Substratus for Linux, finendo con la creazione di una propria distribuzione…
Read more

Mozilla è il più cattivo di internet

Esatto, è presente una società malvagia che sviluppa uno dei browser più popolari, e questa azienda è Mozilla! Questo, almeno, è il punto di vista di diversi ISP (Internet Service Provider) del Regno Unito che accusano l’organizzazione Californiana inserendola tra i finalisti della classifica degli “Internet Villains” del 2019 (insieme all’Articolo 13 della Direttiva sul…
Read more