Gli utenti di Stack Overflow, dopo l’annuncio dell’accordo con OpenAI, sabotano i commenti in segno di protesta ed i moderatori li sospendono

5

La scorsa settimana abbiamo raccontato dell’annuncio da parte di Stack Overflow dell’accordo raggiunto con OpenAi, di come questo accordo fosse stato pensato per aumentare la qualità e le performance di un prodotto come Overflow AI e, nella sostanza, di come dovesse accontentare un po’ tutti.

Non avevamo fatto i conti con gli utenti del portale, i quali come racconta ARS Technica, hanno deciso di avviare un’operazione di sabotaggio dei propri commenti proprio in seguito all’annuncio dell’accordo.

Ultimamente la vita di Stack Overflow non è propriamente definibile come “facile” e se c’è una cosa che anche questa notizia conferma è che la community che ruota intorno al portale sia tutt’altro che pacifica.

Ricorderete dei moderatori che avevano scioperato per via delle risposte provenienti da ChatGPT ed altre AI, e di come ricucire quello strappo fosse stato particolarmente complicato per i gestori dell’azienda Stack Overflow (gente stipendiata che permette al portale di funzionare).

Bene, questa nuova tegola che si abbatte sul progetto, in maniera peraltro piuttosto inaspettata, sarà altrettanto complicata da gestire e ironicamente stavolta è stata causata dai moderatori che, come racconta uno dei messaggi riportati nell’articolo, stanno cercando di apportare contromisure:

Stack Overflow announced that they are partnering with OpenAI, so I tried to delete my highest-rated answers.

Stack Overflow does not let you delete questions that have accepted answers and many upvotes because it would remove knowledge from the community.

So instead I changed my highest-rated answers to a protest message.

Within an hour mods had changed the questions back and suspended my account for 7 days.

Stack Overflow ha annunciato che sta collaborando con OpenAI, quindi ho provato a eliminare le mie risposte con il punteggio più alto.
Stack Overflow non ti consente di eliminare le domande che hanno accettato risposte e molti voti positivi perché rimuoverebbe la conoscenza dalla comunità.
Quindi ho invece cambiato le mie risposte con il punteggio più alto in un messaggio di protesta.
Nel giro di un’ora i mod(eratori) hanno ripristinato le domande e hanno sospeso il mio account per 7 giorni.

Quindi questo boicottaggio non s’ha da fare, almeno per i moderatori, i quali giustificano l’azione che l’utente reputa ingiusta con le regole del portale.

Infatti queste stabiliscono come una volta che i post vengono effettuati questi diventano parte dell’effort collettivo e quindi solo circostanze straordinarie ne prevedono l’eliminazione o la modifica.

La questione è ben lungi dall’essere risolta e sicuramente gli strascichi di questa polemica proseguiranno, e noi saremo qui a raccontarli.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

5 risposte a “Gli utenti di Stack Overflow, dopo l’annuncio dell’accordo con OpenAI, sabotano i commenti in segno di protesta ed i moderatori li sospendono”

  1. Avatar Black_Codec

    Capisco la polemica ma in questo caso appoggio l’operato dei moderatori. Poteva alterare la risposta inserendo in aggiunta la polemica invece ha eliminato la soluzione per manifestare il suo dissenso rendendo vana la discussione.

  2. Avatar Giok
    Giok

    In realtà questo gesto “estremo” ha sortito i suoi effetti perché ha fatto da cassa di risonanza ed ha portato all’attenzione di tutti la protesta. Come si dice: nel bene o nel male l’importante è che se ne parli

  3. Avatar Black_Codec

    Veramente ne han parlato qui e solo qui praticamente… L’attenzione mediatica dove l’avrebbe ricevuta?

  4. Avatar Black_Codec

    Non fraintendere ma sono, siete, sempre riviste di nicchia, cioè quante persone hanno saputo di questo evento? 1000? 2000? Anche fossero 100k capisci che è una massa insignificante rispetto al valore mondiale…
    Espando il concetto, perdonami.
    Cioè il fatto è di interesse elevato ed è secondo me un problema assai grave, il fatto che nessuno se ne freghi è una cosa gravissima… Il problema è che averlo fatto in quel modo è stato controproducente perché ti ha messo subito dalla parte del torto, quindi quel minimo di attenzione che potevi sperare di recuperare in panorami esterni al tuo di interesse diretto te li sei giocati con uno schiocco di dita. Per quello dico che alla fine ha fatto più danno che bene.

  5. Avatar Raoul Scarazzini

    Beh dai, nel nostro piccolo un po’ di attenzione mediatica la riceviamo dai 🙂

    Però scherzi a parte della vicenda se ne è discusso parecchio nei commenti ai vari articoli:

    https://arstechnica.com/information-technology/2024/05/stack-overflow-users-sabotage-their-posts-after-openai-deal/
    https://www.theverge.com/2024/5/8/24151906/stack-overflow-ai-protest-posts-deleted-restored

    Poi certo, non è un problema di rilevanza mondiale, ma tant’è…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *