Tag: systemd

Lennart Poettering, la crudeltà delle community opensource ed una vita rovinata per colpa di systemd

Lennart Poettering è uno sviluppatore open ed un dipendente Red Hat. Contribuisce attivamente allo sviluppo di progetti quali Avahi, PulseAudio e, rullo di tamburi, systemd. In un recente blog post Poettering ha sganciato delle proverbiali bombe, facendo rivelazioni e lanciando quella che a tutti gli effetti è un’accusa verso tutto il mondo opensource. Partiamo dalle…
Read more

Debian punterà ancora su GNOME, il motivo? systemd!

E’ notizia recente: Debian nella nuova release, Jessie, avrò come default desktop manager nuovamente GNOME. La scelta di introdurre come default desktop XFCE per la release Wheezy a suo tempo venne accolta con favore da quanti non avevano apprezzato fino in fondo (eufemismo) GNOME 3. Ora invece il ritorno sui propri passi. Le ragioni indicate:…
Read more

Boycottsystemd crea Uselessd: inizia la controffensiva a systemd!

La comunità Linux degli addetti ai lavori non ha mai fatto mistero di mal sopportare systemd. Troppi stravolgimenti, troppa centralizzazione all’interno di una componente che dagli albori di Linux era dedicata unicamente all’avvio del sistema ed oggi invece pare sia indirizzata a rimpiazzare anche il servizio cron. Ecco quindi comparire Boycottsystemd il movimento anti systemd…
Read more

E Torvalds cosa ne pensa di systemd?

Abbiamo abbondantemente discusso in queste settimane sul portale tecnico di systemd . Versioni a favore, versioni contro, chi dice che è azzardato inserirlo già in produzione, chi non aspettava invece altro. Bene, ma cosa ne pensa il creatore di Linux di questo nuovo sistema di init? Queste le parole riportate da iTWire, estratte da un’intervista…
Read more

E’ giunto il momento di separare Linux in due?

E’ come sempre un ottimo spunto per riflettere quello espresso da Paul Venezia in merito all’evoluzione futura di Linux. Questa volta infatti il blogger di infoworld.com non si sofferma (come fatto in precedenza) limitatamente al discorso systemd, ma affronta in una questione più ampia il futuro di Linux e la strada che questo dovrà seguire…
Read more

Ma systemd è qui per restare?

E’ un punto di vista molto interessante quello espresso da Paul Venezia di InfoWorld. A proposito infatti del’eterna diatriba nella scelta (o meno) dell’adozione di systemd da parte delle maggiori distribuzioni, Venezia si esprime in questi termini: It indicates that no matter how reasonable a change may seem, if enough established and learned folks disagree…
Read more

Networking abilitato di default in systemd 209

L’ultima versione di systemd disponibile su github è stata oggetto di una discussione tra gli early adopters: il sevizio systemd-networkd è abilitato di default e non molti sono d’accordo con questo approccio. La comparsa di systemd-networkd è novità di questa release stabile se non si ha vostra intenzione avere il networking abilitato al boot, meglio non utilizzare…
Read more

Anche Shuttleworth formalizza la rinuncia ad Upstart in favore di systemd

E’ un messaggio piuttosto importante quello lanciato da Mark Shuttleworth, fondatore di Canonical, nell’ambito della diatriba relativa alla scelta del sistema di init sui sistemi Linux di prossima generazione. Il padre di Ubuntu ha infatti affermato: “Nevertheless, the decision is for systemd, and given that Ubuntu is quite centrally a member of the Debian family,…
Read more

Nemmeno il tempo di festeggiare la scelta: già piovono le critiche su systemd

Abbiamo discusso negli scorsi giorni di come il processo interno a Debian (ma che tutte le distribuzioni dovranno affrontare prima o dopo) relativo al sistema di init abbia avuto una conclusione. Debian ha scelto systemd. Ma si sa, quello del sistema di init è un aspetto delicato, non lo si può nascondere, poiché stiamo parlando…
Read more

Così è deciso, l’udienza è tolta: Debian userà Systemd

Ed infine, dopo indecisioni, ripensamenti e votazioni Bdale Garbee, presidente del comitato tecnico Debian, ha annunciato che il sistema di init nella prossima release di Debian (8.0, Jessie) sarà systemd. Si chiude così la lunga diatriba (di cui avevamo parlato anche qui) che ha portato a discussioni serrate all’interno della community Debian su quale fosse…
Read more