Search Results for “covid”

Jitsi: una piattaforma OpenSource di videoconferenza – Breve guida

In questa emergenza COVID19, le soluzioni di chiamate video via internet sono diventate fondamentali. In particolare qualunque riunione, sia di famiglia che di lavoro, è diventata virtuale, sostuita da una videoconferenza. Le soluzioni più usate sono Skype, Zoom (sulla cui sicurezza c’è stata qualche considerazione negativa) e Jitsi. Oggi vi parliamo di quest’ultima, facendo una…
Read more

Airbreak, un custom firmware OpenSource contro il Corona Virus

Un gruppo di volenterosi sviluppatori ha rilasciato Airbreak (qui la pagina del progetto GitHub), un custom firmware per un dispositivo per il trattamento delle apnee notturne. A quale scopo? Quello di rendere evidente che è possibile riconvertire questi piccoli ventilatori e utilizzarli durante l’emergenza COVID-19. Il team è partito dall’ identificare il dispositivo CPAP (Continuous…
Read more

Soluzioni per chat e videoconferenza OpenSource

Con l’emergenza COVID19 la videoconferenza è diventata essenziale. E ci sono varie piattaforme disponibili. Giusto per citarne alcune: Skype, Zoom, Teams, Hangouts… Perfino WhatsApp. A parte considerazioni su possibili costi, o sulle aspettative di privacy, avete visto cosa hanno in comune? Tutte closed-source. Possibile non ci sia niente di open-source? I più attenti avranno già…
Read more

SmartWorking? SUSE suggerisce il desktop Linux

In questi tempi di COVID19 molte persone si sono ritrovate a continuare il loro lavoro da casa ed in molti casi gli amministratori di sistema si sono messi le mani nei capelli rendendosi conto di come molti utenti hanno iniziato a lavorare con il proprio pc casalingo, in molti casi dotato di sistema operativo vetusto…
Read more

CORD-19 Search, il motore di ricerca di Verizon Media per i dati sulla pandemia

Verizon Media, la società che presiede ai portali AOL e Yahoo!, ha messo a punto un motore di ricerca ad uso prettamente accademico e statistico per analizzare, processare e indicizzare tutti i numeri e le informazioni sul COVID-19. Sotto il cofano di questo strumento c’è Vespa, un motore di ricerca open source particolarmente indicato per…
Read more

Huawei, regina di guadagni sui brevetti, si unisce ad OIN, consorzio di protezione dei brevetti OpenSource americano

Già prima di questo momento storico complicato i rapporti tra U.S.A. e Cina non erano dei migliori, tra minacce ed embarghi abbiamo spesso parlato di come mano a mano si stia profilando uno scenario diverso, in particolare in ambito software dei dispositivi mobili, sulla scacchiera del mercato I.T., in generale a beneficio di Linux e…
Read more

Piccole buone notizie OpenSource ai tempi del Corona Virus

Come se la passa il mondo IT in questa che sta diventando la nostra (strana) quotidianità? Come se la passano i lettori del blog? Noi speriamo bene e cerchiamo di continuare a raccontare quello che ci succede intorno non come fosse tutto nella norma, ma cercando di rendere almeno le notizie… Normali. Tra le tante…
Read more

Zoom: problemi con privacy e sicurezza

Nelle ultime settimane, “complice” la situazione COVID-19, moltissimi servizi di videoconferenza hanno registrato picchi di traffico elevatissimi e tra questi c’è ovviamente anche Zoom, compagnia in attività dal 2013. Zoom, forse più di altre, ha visto un boom nell’utilizzo della propria piattaforma ed infrastruttura attirando l’attenzione anche sulla compagnia e sulle sue policy riguardanti privacy…
Read more

L’OpenSource ai tempi del CoronaVirus: gruppi di collaborazione, conferenze virtuali e un nuovo modo di vivere

Quando continuano a ripetere che dovremo cambiare il nostro modo di vivere per un po’ non scherzano. Il nuovo scenario prospettato dal Corona Virus è chiaro, il modo di incontrarsi e collaborare deve cambiare. Anzi, lo sta già facendo. Per chi come la maggioranza delle persone che frequentano questo blog vive di open-source l’incontro con…
Read more

SETI@home è finito, ma esiste un modo per prestare la vostra CPU alla ricerca sul CoronaVirus: Folding@home!

Quella di SETI@home è stata una storia ventennale. La partecipazione a questo progetto era semplice, nato nel 1999 come un sistema computazionale distribuito per consentire di processare l’enorme quantità di dati necessaria a capire se esiste intelligenza extra terrestre (SETI sta per Search for Extraterrestrial Intelligence), scaricando uno screensaver sul proprio sistema, quando questi veniva…
Read more